Un altro post di cacca

Ho letto che alcuni ricercatori hanno condotto un test sulla pulizia delle mani dei viaggiatori di bus e treni nelle stazioni delle maggiori città di Inghilterra e Galles, e lo sconcertante risultato è che il 25 % dei pendolari, cioè uno su quattro, avevano sulle mani gli stessi batteri che ci sono sulle feci. Noi sui treni abbiamo le zecche e le pulci, loro la cacca. In ogni caso mi pare che si possa dire che, quanto a igiene, siamo tutti nella merda.

 

Da cosa dipenderà? Forse alcuni di questi pendolari usano le creme per le rughe della Posh Spice descritta nel post di ieri… Altri magari sono coprofaghi, e la colazione non la fanno con uova e bacon… Altri ancora, temo la maggioranza, sono poco accurati nell’igiene personale, e in un Paese che non apprezza la presenza del bidet in bagno temo che sia inevitabile avere un’alta percentuale di persone che distribuiscono coliformi fecali sui sostegni dei mezzi pubblici. E i bus pare siano più a rischio dei treni.

La Palma d’Oro per la zozzeria la vincono i pendolari di Newcastle (uomini 53%, donne 30%). Seguono Liverpool (36% degli uomini e 31% delle donne), Birmingham (21% degli uomini e 26% delle donne). Meno lerci a Cardiff (15% degli uomini e il 29% delle donne) e Euston (6% degli uomini e 21% delle donne).

Conoscevo una persona che saliva sui mezzi pubblici con indosso un paio di guanti: allora mi sembrava un’eccessiva schizzinosità, oggi un saggio comportamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...